Ricevitori Analogici ed SDR

Prezzo: 19,90 Euro
Descrizione: CD con fascicolo
Requisiti: Ogni sistema operativo
Codice prodotto: 761-052
Acquistalo subito

Descrizione in breve

I circuiti per radio analogiche e digitali (Software Defined Radio). Con progetti, note tecniche e sui componenti vengono illustrati concretamente degli schemi che il lettore può costruire in proprio per sperimentare blocchi funzionali e dispositivi di varie caratteristiche. Sono trattati i filtri preselettori nel front-end, i mixer di conversione RF/IF, gli amplificatori di media frequenza, eccetera.

Altri dettagli

L'opera raccoglie informazioni su concetti, schemi e componenti che riguardano le tecniche circuitali impiegate nei ricevitori analogici e digitali. Vengono descritti progetti attinenti sia le tradizionali supereterodine quanto le configurazioni SDR dove gli apparati implementano l'elaborazione numerica dei dati. La documentazione permette da una parte di comprendere quanto accade nel cuore hardware di un ricevitore moderno e dall'altra, a diretto vantaggio degli autocostruttori, di sperimentare concretamente blocchi funzionali e dispositivi di varie caratteristiche. La presenza nei cataloghi di apparati Software Defined Radio nelle diverse varianti offre all'utente una scelta che spazia entro un mix di tecnologie distinte ma non sempre adeguatamente caratterizzate. Ricevitori Analogici ed SDR propone le nozioni fondamentali, prevalentemente di natura pratica, utili a meglio definire le prestazioni di un apparato. I progetti descritti possono venire realizzati come accessori per ricevitori HF commerciali, è il caso ad esempio del preselettore sintonizzabile ad alta selettività, oppure come circuiti e funzioni da integrare nelle proprie costruzioni.

Contenuti

  • Tecnologie a confronto
    Ricevitori analogici » Caratteristiche della supereterodina | Ricevitori digitali » SDR tipo ZIF (Zero-IF) » SDR a campionamento IF » SDR a campionamento RF
  • Il campo dinamico
    Cifra di rumore (NF) | Sensibilità (SNR) | Intercetta di 3° ordine (IP3) | Punto di compressione (P-1dB) | Rumore di fase | Risposte spurie | Desensibilizzazione (DDR) | Campo dinamico libero da spurie (SFDR) | Dinamica, differenze tra ricevitori analogici ed SDR
  • Filtri di preselezione RF
    Filtri in banchi selezionabili » Schema filtro LPF » Schema filtri BPF » Schema rete di commutazione » Realizzazione ed impiego | Filtro sintonizzabile ad alta selettività » Schema SCA con relè » Schema SCA con semiconduttori » Note allo schema | Note sulle induttanze
  • Mixer di conversione RF/IF
    Basic, mixer passivi con diodi | Basic, mixer attivi con transistor | Basic, mixer con FET/MOSFET | Mixer integrato per SDR ZIF » Schema stadio mixer » Schema rete di bias » Note allo schema » Note sui componenti | Mixer ibrido a FET » Schema base » Note allo schema » Note sui componenti
  • Oscillatore locale
    Noise e jitter nei sistemi DDS » Funzionamento dei DDS » Fonti di rumore e spurie » Troncamento di fase » Quantizzazione di ampiezza » Non linearità del DAC » Non linearità nello stadio di uscita | Tecniche di riduzione delle spurie | Generatore di clock per DDS » Schema base » Note sui componenti | TCXO ad alta stabilità » Schema base » Realizzazione ed impiego » Allineamento » Note sui quarzi
  • Amplificatori di media frequenza
    Amplificatore con MOSFET » Schema stadi di guadagno » Schema buffer di uscita » Schema rete AGC » Realizzazione ed impiego » Note allo schema » Note sui MOSFET | Amplificatore con IC (circuiti integrati) » Schema stadi amplificatori » Schema rete di bias » Schema rete AGC » Realizzazione ed impiego » Note allo schema » Note sui componenti
  • Accessori di media frequenza
    Filtro notch IF » Schema base » Schema stadio driver » Schema rete di controllo » Realizzazione ed impiego » Allineamento » Note allo schema » Note sui componenti
  • Amplificatori di bassa frequenza per SDR ZIF
    Amplificatore con operazionali » Schema stadio diplexer » Schema stadio di guadagno » Realizzazione ed impiego » Note sui componenti
  • Comprendere gli ADC per ricevitori SDR
    Basic, il convertitore ADC | Caratterizzazione del clock | Gli effetti del jitter | Degrado nel rapporto segnale-rumore | La tecnica dithering | La struttura AGC
Ulteriori informazioni

Estratti demo per osservare alcune parti dell'opera

Acquistalo subito

Scheda prodotto in PDF

Articoli correlati

Ferriti anti interferenze HF appositamente sviluppate per agire al massimo rendimento sulle bande fino a 70 MHz quali componenti per la soppressione dei disturbi.

Amplificatori in Alta Frequenza. Circuiti ed elevata dinamica per frequenze fino a 3000 MHz. Sono inclusi nella confezione due stampati per realizzare i progetti.